Questo articolo è stato letto 1041 volte

Porano: 10 semafori. Che follia!

di Titta Breccia Dopo 8 mesi di lavori, alla popolazione di Porano, è stata restituita un'arteria veicolare di vitale importanza: VIA MAZZINI. Il nuovo look conferisce all'antico borgo un aspetto più gradevole, ma le problematiche della viabilità sono diventate più complesse e difficili da gestire. Infatti, per percorrere 200 m. circa, una serie di semafori "intelligenti" bombarda gli automobilisti costringendoli a lunghe ed estenuanti soste. Stante la morfologia del territorio, non tutte le situazioni di accesso a Via Mazzini (in ambo i sensi) sono state valutate, per cui necessita rimettersi al buon senso degli utenti. Inoltre, a causa delle soste prolungate ai semafori, i gas di scarico producono inquinamento ambientale, finora sconosciuto. Ritengo che l'Amministrazione Comunale, con questo intervento, non abbia centrato il problema della viabilità(unica soluzione resta la variante stradale), anzi, per alcuni aspetti si potrebbero creare situazioni di disagio. E poi...tutta "la bellezza" della riqualificazione, è vanificata da quell'enorme buca "orto del prete" che campeggia da tre anni, indice di degrado e trascuratezza, in prossimità del centro storico. porano 2                        

Comments

commenti

Powered by Facebook Comments

2 comments

  1. Residente

    Leggendo l’interessante articolo, devo precisare che i semafori non sono affatto “intelligenti” ma semplicemente conteggiano e visualizzano i secondi restanti di attesa senza apportare nessun miglioramento alla viabilità. Il semaforo intelligente è tutt’altra cosa: attraverso uno o più sensori posti sulla via di transito, il semaforo riesce a percepire la presenza di veicoli e a quantificarli in modo approssimativo. Questo permette d’avere degli scambi più oculati e dosati, infatti quando non si hanno più veicoli che transitano sulla corsia A, il semaforo può dare direttamente il verde alla corsia successiva B, senza attendere che esaurisca il tempo massimo previsto di A. Questa dinamica di funzionamento può anche permettere di evitare la disattivazione del semaforo in caso di scarso traffico (per esempio di notte), in quanto al primo veicolo che giunge all’intersezione, può essere data luce verde senza inutili attese (fonte wikipedia). I semafori di Porano alle 1.30 di notte erano ancora attivi ed ho dovuto attendere più di due minuti per niente visto che dal lato opposto non è sopraggiunto nessuno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *